Ricetta Gnocchi con crema di cavolfiore viola, calamari e porro fritto

Gli gnocchi di patate viola sono un alternativa ai classici gnocchi di patate, da servire con un condimento in contrasto come una salsa di formaggio! Le polpette di cavolfiore sono un antipasto fritto, piccoli bocconcini perfetti da servire Una delicata crema per un contorno leggero e morbido. Le penne con cavolfiore viola sono un primo piatto semplice e allo stesso tempo creativo, vivacizzato dal colore di questo tipico ortaggio di stagione.

Gnocchi con crema di cavolfiore viola, calamari e porro fritto L'educazione alimentare e il rinnovato Preparate la crema: mondate, lavate e dividete le cime del cavolfiore. Pelate la carota; mondate, lavate e sgocciolate il sedano e il porro, scartando la. Tolto dal fuoco, ridotto in crema con un frullatore ad immersione.

Materiali che necessitano essere preparati Gnocchi con crema di cavolfiore viola, calamari e porro fritto

  1. of Gr.400 di gnocchi di patate.
  2. 12 of calamari piccoli (sono teneri).
  3. 1 filetto of acciuga.
  4. 2 spicchi of d'aglio.
  5. of erbe aromatiche fresche (rosmarino, timo, basilico).
  6. q.b of pepe.
  7. q.b of olio evo.
  8. 1 of peperoncino.
  9. q.b of Vodka.
  10. Parte of bianca di un porro q.b.
  11. q.b of olio di semi.
  12. of Per la crema:.
  13. 1 of piccolo cavolfiore viola.
  14. of mezzo bicchiere di latte.

Rimesso sul fuoco aggiunto il kefir, fatto riprendere bollore un attimo, dopodichè subito spento e impiattato, aggiungendo nel piatto le nocciole in granella e un filo d'olio di. Ecco come preparare la sfiziosa ricetta del cavolfiore fritto, un contorno tradizionale delle Marche ideale anche come antipastoMondate e lavate il cavolfiore, eliminandone le foglie verdi. Mettetelo a cuocere in una pentola contenente abbondante acqua bollente, leggermente salata. Lessate gli gnocchi viola in acqua salata, mantecateli con la crema di asparagi e unite anche i gamberi, facendo insaporire il tutto per pochi secondi di nuovo sul fuoco dolce.

Come fare Gnocchi con crema di cavolfiore viola, calamari e porro fritto

  1. Eviscerare e togliere occhi, dente e pelle ai calamari. Lavarli, asciugarli. Poi tagliateli a listarelle nel senso della lunghezza e ungeteli con olio, un pizzico di sale, 1 spicchio d'aglio e le erbe aromatiche. Se non li utilizzate subito copriteli con pellicola (io preferisco metterli sottovuoto perché così posso prepararli prima per la sera o il giorno dopo)..
  2. Lavate il cavolfiore e ricavate le cime (non buttate il resto che potete utilizzare per un piatto di pasta con le acciughe..). Mettetele in abbondante acqua salata e con bollore vivace cuocetele per 10 min. Poi raffreddatele in acqua e ghiaccio. Non buttate l'acqua di cottura che servirà per gli gnocchi! Mettetele poi in un bicchiere per frullatore con il latte e frullate fino ad ottenere una crema fluida. Aiutatevi per la densità con acqua di cottura e un filo d'olio. Aggiustate di sale e pepe..
  3. Sfogliate il porro nella parte bianca e tagliate delle striscioline sottili di circa 10/12 cm. Poi in un pentolino con olio di semi caldo, tuffatele e doratele. Muovetele continuamente con una schiumarola e attenzione a non bruciarle molto (a me piacciono anche bruciate). Poi colatele dall'olio e mettetele su carta da cucina..
  4. Nella padella dove salterete gli gnocchi, mettete un giro d'olio, 1 spicchio d'aglio, il peperoncino e il filetto di acciuga che farete sciogliere a fuoco basso. Tuffate ora i calamari con i suoi aromi. Insaporite a fiamma vivace, sfumate con la vodka. fateli saltare per non più di due minuti (più cuociono e più duri diventano. Poi coprite con pellicola, lasciando i soli liquidi in padella.
  5. Fate cuocere gli gnocchi dove avete cotto il cavolfiore e appena vengono a galla trasferiteli in padella. Insaporiteli e poi mettete qualche cucchiaio di crema allungato con acqua di cottura. Cuocete ancora per un paio di minuti allungando con acqua. Non asciugate! dalla padella spenta la crema deve essere abbastanza liquida, perché il tempo di impiattare si rapprenderà molto..
  6. Impiattate mettendo gli gnocchi con la crema molto fluida. Poi sopra i calamari e infine un ciuffetto di porro fritto. Un giro d'olio a crudo e BUON APPETITO!.

Una volta cotti, metterli nella padella con i broccoli e i calamari e aggiungere una manciata generosa di Parmigiano Reggiano grattugiato e far saltare. Impiattare posizionando la crema di pomodori secchi a specchio sul fondo del piatto; adagiarvi i ravioli con i calamari e i broccoletti. Ricetta Gnocchi zucchine e gamberi: Gli gnocchi zucchine e gamberi sono un piatto davvero eccezionale. Se siete a caccia di altri piatti con gli gnocchi vi proponiamo anche di realizzare la ricetta di quelli fatti alla sorrentina: piatto favoloso! Gnocchi neri su gamberi con crema di ceci.

Ricetta Straccetti di pollo fritto
Ricetta Straccetti di pollo fritto
Coscette di pollo fritto: la ricetta americana
Ricetta Baccalà fritto in pastella glutenfree
Ricetta Baccalà fritto in pastella glutenfree
Il baccalà fritto alla romana con la
Ricetta Mortadella fritta
Ricetta Mortadella fritta
Mortadella impanata fritta.lo so non si fa!

Top