Ricetta Crostata di fine agosto

Frutti che inevitabilmente finiscono su di una torta! La crostata di fichi freschi e crema pasticcera che vi presento oggi è il frutto di una bella raccolta di giorni fa, è il frutto di novità e propositi tipici di fine Agosto. A fine cottura la crostata sarà dorata in superficie, togliamo dallo stampo e lasciamola raffreddare completamente prima di tagliarla, anzi è ancora più buona il giorno dopo!

Crostata di fine agosto La crostata di fichi è la ricetta perfetta da realizzare verso fine agosto quando le tavole abbondano di questo frutto delicato, favoloso anche per la preparazione di torte o di biscotti. Il guscio croccante di pasta frolla unito alla confettura casalinga, il modo migliore per esaltare il sapore zuccherino dei fichi. Crostata di mele, succosa e fine.

Materiali che necessitano essere preparati Crostata di fine agosto

  1. of Per la FROLLA:.
  2. 200 g of burro.
  3. 100 g of zucchero.
  4. 1 pizzico of sale.
  5. 1 of uovo piccolo.
  6. 400 g of farina 00.
  7. of Per la COMPOSTA di fichi:.
  8. of Circa 20 fichi freschi di varie cultivar.
  9. 1 cucchiaio of colmo di zucchero.
  10. of Mezzo limone (Succo e scorza intera).
  11. of Per la CREMA di RICOTTA:.
  12. 600 g of ricotta.
  13. 60 g of zucchero.
  14. of Scorza grattugiata di mezzo limone.
  15. of Sughetto di caramellatura dei fichi (quelli che andranno in superficie).
  16. of Per la GANACHE:.
  17. 100 ml of panna fresca per dolci.
  18. 80 g of cioccolato fondente.
  19. of Per i FICHI CARAMELLATI in superficie:.
  20. 4-5 of fichi freschi.
  21. 3-4 cucchiai of San Marzano.
  22. 1-2 cucchiai of zucchero.
  23. of Per il CROCCANTE DI MANDORLE:.
  24. 60 g of zucchero semolato.
  25. 20 g of acqua.
  26. qualche goccia of succo di limone.
  27. 50 g of mandorle tostate.

Un dolce che può essere preparato da chiunque! Una crostata senza burro che si prepara in poco tempo perfetta anche come fine pasto. La crostata amaretti e marmellata è un dolce da credenza, facilissimo e delicato ma di un buono esagerato!! La crostata è la torta che piace a tutti, grandi e bambini, è il dolce più preparato nelle cucine italiane, è perfetta sia come dolce a fine pasto sia come merenda per il pomeriggio.

Come fare Crostata di fine agosto

  1. Preparare la pasta frolla seguendo questo link👉🏼 https://cookpad.com/it/ricette/13516877-pasta-frolla-ricetta-base?invite_token=2xLDJa28deQPm6kMP4N8uSUo&shared_at=1598823881.
  2. Stenderla con il matterello in una sfoglia dallo spessore di circa 5 mm mettendola tra 2 fogli di carta forno e poi trasferirla in uno stampo arrivando a ricoprire anche il bordo. Tagliare la pasta in eccesso e metterla in frigo con tutto lo stampo. Dall’impasto che avanza ritagliare dei biscottini con un taglia biscotti. Mettere in frigo anch’essi..
  3. Mentre la frolla cosi preparata riposa in frigo (o in freezer), mettere da parte 4-5 fichi e con gli altri preparare la composta. Trovate la ricetta completa a questo link 👉🏼https://cookpad.com/it/ricette/13503680-composta-di-fichi?invite_token=Z9zuFS4VCv59c1hbZiBmY4fd&shared_at=1598824120. Poi lasciare raffreddare e accendere il forno per cuocere la base della crostata..
  4. Prendere lo stampo con la frolla e i biscottini dal frigo e bucherellare bene tutta la base e anche il bordo della crostata con i rebbi di una forchetta in modo che non si gonfi in cottura. Infornare in forno ventilato già caldo a 170º per circa 25-30 minuti. Cuocete con la stessa modalità anche i biscottini diminuendo il tempo. Per i tempi di cottura ognuno si regoli con il proprio forno. Le preparazioni devono risultare entrambe dorate..
  5. Lavare i fichi messi da parte e tagliare ognuno di essi a metà e ogni metà in 3 spicchi lasciando la buccia. In una padella antiaderente versare il San Marzano e lo zucchero. Cuocere finché tutto lo zucchero non sia sciolto e poi rigirare delicatamente gli spicchi di fichi per circa 1-2 minuti nello sciroppo ottenuto..
  6. Poi prelevarli e metterli in un piatto a raffreddare conservando tutto il sughetto della caramellatura al San Marzano..
  7. Preparare la crema di ricotta: in una ciotola capiente versare la ricotta ben sgocciolata dal suo siero (consiglio di acquistarla il giorno prima in modo che perda tutto il liquido in frigo durante la notte. Attrezzarsi con una ciotola sotto il suo cestello). Aggiungere lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e tutto lo sciroppo di caramellatura dei fichi. Mescolare bene con le fruste elettriche in modo da ottenere una bella crema liscia e senza grumi..
  8. Iniziare a comporre la torta. Trasferire delicatamente il guscio di frolla ormai freddo su un piatto da portata. Per fare ancorare la torta al piatto ed evitare che possa scivolare via, sporcare appena il piatto con un po’ di crema di ricotta. Distribuire la composta in uno strato sottile e uniforme..
  9. Versare sopra la crema di ricotta e livellare bene con una spatola lasciando solo un bordino libero. Mettere in frigo a rassodare e intanto preparare la ganache..
  10. Tritare al coltello il cioccolato fondente. In un bollilatte versare la panna liquida e scaldare sul fuoco. Deve sfiorare il bollore ma non bollire. Spegnere il fuoco e aggiungere il cioccolato tritato; mescolare energicamente per scioglierlo e amalgamarlo perfettamente alla panna. La ganache è pronta. Farla intiepidire prima di versarla sulla torta..
  11. Riprendere la torta dal frigo e ricoprire con la ganache in uno strato sottilissimo. Versare piano sul dorso di un cucchiaio e distribuirla dappertutto coprendo completamente la crema di ricotta. Mettere in frigo a rassodare..
  12. Decorare la superficie con gli spicchi di fichi caramellati al San Marzano. Seguire un decoro a piacere, mantenendosi sul contorno (mi sono dimenticata di fare le foto 😑) Rimettere in frigo..
  13. Preparare il croccante. Tritare al coltello le mandorle tostate in una granella grossolana. In una padella antiaderente scaldare acqua, zucchero e limone fino ad ottenere un caramello di colore leggermente ambrato..
  14. Versare la granella di mandorle nel caramello e rigirare sul fuoco qualche minuto mescolando bene. Attenzione a non bruciare il caramello che diventerebbe amaro!.
  15. Riprendere la torta per l’ultimo step!😅 Ora non resta che far cadere delle gocce di croccantino ancora caldo e fluido qua e là sulla torta per impreziosirla di colore e gusto, aggiungere qualche biscottino e… voilà, torta pronta!😍 Buon assaggio! 😋🧡.
  16. La torta si conserva in frigo e si serve fredda..

La Crostata di fichi è uno dolce alla frutta gustoso e facile: un guscio di pasta frolla farcita con marmellata di fichi, crema al latte e fichi freschi ! Una di quelle Ricette con i fichi da fare e rifare per tutto agosto e settembre, quando questo meraviglioso frutto è nel pieno della sua maturazione! crostata di fragole fresche con crema pasticcera, uno splendido dolce La crostata di fragole fresche con crema pasticcera è il dolce che secondo me celebra in modo davvero sublime questi Alla fine con l'aiuto di un pennello ricoprite le fragole con della gelatina per dolci in modo da preservarle e non. Ricetta Crostata di mele: La crostata di mele: un dolce classico e un'alternativa sempre valida alla torta di mele, una ricetta facile e veloce, che piacerà a Alzi la mano chi vorrebe proprio una bella fetta di crostata di mele! Il suo profumo invaderà in modo piacevole la cucina, il suo sapore vi conquisterà. La crostata d'uva è un dolce da preparare quando l'autunno è alle porte: su una base di pasta frolla, uno strato di crema pasticcera alle noci e acini d'uva.

Ricetta Crostata morbida con crema ai mirtilli
Ricetta Crostata morbida con crema ai mirtilli
L'accostamento crema pasticcera e mirtilli è da
Ricetta Crostata con marmellata e amaretti
Ricetta Crostata con marmellata e amaretti
La crostata amaretti e marmellata è un
Ricetta Crostata meteo alle fragole
Ricetta Crostata meteo alle fragole
Una frolla che si scioglie in bocca,

Top